L’uomo, la bestia e la virtù

Assunta Perella, si sente trascurata dal marito, il capitano Perella. Così la donna diventa l’amante del prof. Paolino De Vico (Totò). Ma ben presto la donna rimane incinta. Il professor Paolino escogita un piano: fa in modo che il capitano si fermi una notte a dormire con Assunta…

Il film è tratto dalla commedia omonima che Luigi Pirandello scrisse nel 1919, ma la trama viene in parte snaturata e il finale è diverso.
Venne girato a colori, ma siccome il film venne ritirato poco tempo dopo l’uscita nelle sale, la copia originale non fu più proiettata, e quando nel 1993 il film fu rimesso in circolazione il negativo originale a colori era ormai perduto, la copia attualmente in circolazione è infatti in bianco e nero.

Film con: Totò; Viviane Romance; Orson Welles; Mario Castellani; Franca Faldini.

Regia Steno, 1953.


Ecco una scena tratta da “L’uomo, la bestia e la virtù”.

Tag:,

Commenti (2)

 

  1. vincenzo firullo ha detto:

    Il costo dell’opera sarebbe sicuramente interessante, ma a me serve solo un film cioè “L’uomo la bestia e la Virtù” Sono curioso di vedere come il genio di Totò trasformò questo capolavoro di Pirandello e capire perchè la famiglia si oppose alla diffusione del film. Mi fate sapere se è possibile avere il film. Grazie Enzo Firullo

  2. admin ha detto:

    Mi dispiace Vincenzo, ma questo sito web non effettua alcun tipo di vendita. Prova col digitare le giuste parole chiave con un motore di ricerca, ho visto che non è difficile rintracciarlo in vendita.

Lascia un Commento